D’Ambrosio: manco fosse Little Tony!

0

Zinni: “D’Ambrosio? Il portavoce grillino medio che abbiamo imparato a conoscere negli anni»

«Ecco che prevedibile come uno strafalcione di Toninelli – scrive il consigliere regionale Sabino Zinni – arriva il commento di Giuseppe D’Ambrosio sulla mobilitazione di domani.

“D’Ambrosio chi?” direte voi. Quello che prima vota il Decreto Sicurezza e sta al governo con Salvini, poi dice di apprezzare la manifestazione di domani e infine ci mette sopra il carico da novanta. Insomma il portavoce grillino medio che abbiamo imparato a conoscere negli anni.

Il portavoce M5S standard che quando non gli arrivano i tutorial da Roma su cosa scrivere si rifugia nel “benaltrismo”. Ne parlavo la settimana scorsa. “Benaltrismo”: l’atteggiamento di chi elude un problema sostenendo che ce ne sono altri, più gravi, da affrontare.

Come se io avessi preso a pretesto la loro manifestazione di stasera e avessi detto perché non ne fate una sulle gelate? Perché non una su tutti i licenziamenti di operatori italiani a seguito del dl Sicurezza? Perché non una sulla Tap? E così via.

Io però sono abituato ad affrontare i problemi uno per volta, e credo che qualunque forza politica incontri i cittadini per affrontare i problemi che sono in ballo, faccia una cosa giusta. Ecco che per il loro evento gli faccio solo l’in bocca al lupo».

LASCIA UN RISPOSTA