Il giorno delle Primarie del PD

0

Sabino Zinni: “Buon voto!”

«“Che vinca Zingaretti o Martina o Giachetti, il Pd non pensi che la storia riparte per tornare al com’eravamo, no. (…)

Il mio insignificante parere è che oggi sia inutile attardarsi all’inseguimento del vecchio modello di partito. Bisogna tornare nelle piazze a farsi vedere e sentire. Il sindaco Sala a Milano continua a organizzare giornate con i cittadini che cercano un’alternativa allo sfascio. Centinaia di migliaia di uomini e donne che si incontrano e discutono. Non comizi, no. Parole d’ordine e silenzio, non di maggioranze silenziose, ma di presenze in carne ed ossa che dicono sì al futuro, ma non a quello autarchico e chiuso al mondo.

Ecco, penso che chiunque vinca, Zingaretti è favorito, debba ripartire dalle piazze milanesi e napoletane e baresi …Senza giochi di un Palazzo che è vicino al crollo”».

Scrive Sabino Zinni: «Faccio mie le parole dell’amico Antonio Del Giudice per sottolineare cosa dovrebbe rappresentare il voto interno al Centrosinistra di oggi. Auguri di buon voto, per chi voterà».

http://www.odysseo.it/il-pd-simbolo-di-resistenza/

LASCIA UN RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here