Rilanciare il territorio con il recupero immobili di edilizia residenziale pubblica

0

È ancora possibile presentare proposte di intervento per il recupero e la razionalizzazione degli immobili e degli alloggi di edilizia residenziale pubblica. La legge 23 maggio 2014 n. 80 per l’emergenza abitativa fissa al 31 agosto 2015 la scadenza per la presentazione delle proposte da parte degli enti proprietari degli alloggi o degli immobili da recuperare, tenendo conto delle risorse assegnate alla Regione Puglia articolate per annualità.

“È una possibilità importante per tanti comuni pugliesi e per il nostro territorio – ha commentato il consigliere regionale Sabino Zinni – visto che gli interventi da inserire nel programma di recupero riguardano comuni ad alta tensione abitativa e comuni con una popolazione superiore ai 10000 abitanti e quindi nella nostra provincia coinvolgono Andria, Barletta, Trani, Bisceglie, Canosa, Margherita di Savoia, San Ferdinando di Puglia e Trinitapoli”.

I criteri per la presentazione delle proposte di intervento sono specificati nell’avviso pubblicato nel Bollettino ufficiale regionale n.108 del 30 luglio 2015, in allegato alla deliberazione della giunta regionale.

LASCIA UN RISPOSTA