Salvini: il Capitano coraggioso che se l’è fatta sotto…

0

Zinni: «Era partito leone, si è rivelato coniglio. Così come i Cinquestelli, da duri e puri, son diventati molli e compromessi»

E così è finita che il Capitano senza macchia e senza paura – il prode Salvini – si eviterà il processo grazie alla negazione dell’autorizzazione a procedere. Era partito leone, si è rivelato coniglio.

Ed è finita anche che gli irreprensibili 5 Stelle, per salvare il loro alleato, hanno votato per applicare uno dei privilegi più odiosi della Casta, quella Casta che erano nati per combattere. A parole.

Nel giro di qualche mese da duri e puri a molli e compromessi. Come si dice dalle nostre parti, da “sparm ‘mbitt” a “quaquaraquà”. Questo l’iter del Cambiamento.

LASCIA UN RISPOSTA