Zinni a Di Maio e Di Battista: “Chi sono le vere puttane?”

0
Foto Roberto Monaldo / LaPresse 14-11-2014 Roma Politica Il M5S ha organizzato la proiezione de "La trattativa" alla Camera dei Deputati Nella foto Luigi Di Maio, Alessandro Di Battista Photo Roberto Monaldo / LaPresse 14-11-2014 Rome (Italy) The M5S organized the screening of the film "La trattativa" to the Chamber of Deputies In the photo Luigi Di Maio, Alessandro Di Battista

Un duro j’accuse dopo gli ultimi ed ennesimi attacchi alla libertà di stampa da parte dei 5stelle

«Di fronte all’ennesimo, ingiustificato e inqualificabile, attacco alla libertà di stampa, da parte del duo Di Maio-Di Battista, scrive il consigliere regionale Sabino Zinni, è forte il senso di indignazione. Per esprimerla, ho scelto non parole mie, ma quelle di Ferruccio Sansa, pubblicate da “Il Fatto Quotidiano”. Ad esse vi rimando. A voi la facoltà di giudicare:

“Dopo le ultime dichiarazioni verrebbe da fare qualche domanda al duo di statisti Di Maio-Di Battista.

Sono puttane solo i giornalisti o anche quelli che per anni hanno soltanto detto “sì”, piegando il capo agli ordini del grande capo?

Sono puttane solo i giornalisti oppure anche i politici che per tenersi una poltrona sotto le chiappe tacciono di fronte alle dichiarazioni razziste del loro alleato?

Sono puttane soltanto i giornalisti oppure anche chi dopo aver difeso a parole l’ambiente propone condoni per prendersi quattro voti?

Sono puttane solo i giornalisti oppure anche quelli che approfittano perfino delle tragedie come il ponte di Genova per cercare voti e consenso?

Sono puttane solo i giornalisti oppure anche quelli che dopo aver criticato per anni un politico vanno a scrivere libri per le sue case editrici?

Povere puttane, in fondo, usate per esprimere disprezzo. Almeno loro si sporcano le mani. Fanno un lavoro. Non stanno a pontificare dal Guatemala. Non governano un Paese con un curriculum che alla gente comune magari non basta per fare il corriere”».

Leggi l’articolo di Ferruccio Sansa

LASCIA UN RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here