Dopo 28 anni, la Vlora ha ancora da insegnarci…

0

“Sono persone disperate. Non posso essere rispedite indietro!!

«Oggi, scrive il consigliere regionale Sabino Zinni, sono 28 anni dallo sbarco della Vlora, la nave carica di 20 mila albanesi che giunse senza preavviso nel porto di Bari, cogliendo un intero Paese di sorpresa.

Per celebrare questo giorno verranno diffuse nell’etere le parole che l’allora sindaco Dalfino pronunciò di fronte allo scenario biblico di quell’approdo: “sono persone, persone disperate. Non possono essere rispedite indietro, noi siamo la loro unica speranza”.

La riprendo perché oltre all’etere è una frase che è giusto che giri anche sui social.

È la stessa frase incisa da poco anche su un muro della città, come a rimarcare il legame di Bari con quell’evento che ne ha cambiato il corso della storia; e quello con il valore dell’accoglienza – tipico dei popoli di mare – che si spera possa rimanere vivo nella “pugliesità” oggi come allora».

LASCIA UN RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here