Il giuramento

0

Ieri, dichiara il consigliere regionale Sabino Zinni, il nuovo governo con tutti i Ministri ha giurato di fronte a Mattarella e fra tutti i commenti letti, quello che forse più mi trova d’accordo è questo.

“Mentre stai giurando sulla Costituzione italiana, mentre stai giurando davanti al Presidente della Repubblica, mentre stai giurando in questa sala straordinaria del Quirinale, che rappresenta la storia e le istituzioni del tuo Paese, ti devono tremare le gambe.

Ti devono tremare le gambe perché almeno per un attimo deve attraversarti la mente il pensiero di non essere all’altezza.

No, non è insicurezza. È una sanissima combinazione tra coscienza dei tuoi limiti e consapevolezza dell’enormità del ruolo di cui stai per essere investito.

Io mi fido di quelli a cui tremano le gambe. Di quelli che, di fronte a sfide così importanti, si sentono inadeguati. Perché so che proveranno in tutti i modi a migliorare se stessi per esserne degni.

Diffido invece di quelli che entrano in quei palazzi con la spavalderia di chi crede che quel ruolo gli sia dovuto, che quei luoghi siano il loro habitat naturale.

Umiltà, ci vuole, e persino un po’ di paura, quando giuri nella sala delle feste del Quirinale. E gambe che tremano, almeno un pochino”.

(Giovanni Sasso)

LASCIA UN RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here