Restiamo umani

0

Un invito del consigliere regionale Sabino Zinni per la giornata mondiale del rifugiato

«Oggi, scrive il consigliere Zinni, è la Giornata Mondiale del Rifugiato, una figura ormai entrata a far parte stabilmente della nostra società.

È entrata a farne parte perché scappare dalla guerra ed andare in un posto più sicuro è un istinto umano che difficilmente si può fermare.

Non ci riesce il mare, visto che negli ultimi 30 anni sono morte nel Mediterraneo 38 mila persone eppure i migranti continuano a partire; tantomeno ci riesce Salvini che aveva promesso 500 mila rimpatri e invece ha fatto peggio di Minniti.

Non resta allora che la lunga e difficile via dell’integrazione, e oggi grazie alle iniziative della Comunità MigrantesLiberi sarà l’occasione di riflettere proprio su quella.

Dalle 16:00, assieme all’associazione 3place, i ragazzi ospiti di Migrantes ripuliranno il quartiere di San Valentino, poi ci sarà un incontro con don Geremia Acri, il vesco Mansi e gli amministratori comunali, infine un momento conviviale con cibo e musica.

Il tutto in un bene confiscato alla mafia e restituito alla collettività situato all’estrema periferia di Andria.

Se potete non mancate!»

LASCIA UN RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here