Salvini: bacia rosari, ma offende i cristiani

0

Sabino Zinni: “Il quasi ex ministro non ci mancherà per niente”

«Il quasi ex ministro Salvini continua imperterrito, nei suoi comizi digitali, a calunniare le opere caritative e sociali della Chiesa, cioè delle comunità cristiane italiane, e ad “arruolare” uomini e donne credenti nei manipoli del cattivismo militante.

Non è il primo e non sarà l’ultimo uomo di potere a dire “ogni male” contro coloro che accolgono nella loro vita il Vangelo.

La saggezza dei nostri vecchi ci insegna che “ogni botte dà il vino che ha”. O l’aceto. Auguri a chi continua a bersi ciò che la botte Salvini riversa addosso a noi tutti. Auguri all’aggressivo quasi ex ministro (che, a quanto pare, tra breve avrà meno privilegi e invulnerabilità di casta) di diventare, lui, tutta un’altra “botte”».

Un sentito addio al Salvini ministro, non ci mancherà per niente. Almeno per adesso l’imbarbarimento a cui stava lavorando è stato sospeso. Per noi tutti che ogni giorno ci adoperiamo per restare umani, un bel sospiro di sollievo.

Leggi anche l’articolo di Avvenire 

LASCIA UN RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here